Massaggio Ayurvedico alla schiena

massaggiorientali.biz

Qualunque lavoro si svolga, se la schiena non garantisce l’adeguato e corretto supporto non sarà possibile svolgerlo al meglio. Ben si comprende come un buon massaggio ayurvedico alla schiena possa rivelarsi di grandissimo aiuto, specie ai nostri giorni, caratterizzati da una vita lavorativa diventata molto frenetica.

Ci sono delle professioni che richiedono di rimanere in piedi per molto tempo ed in questo caso la schiena farà molto male alla fine della giornata. Stessa cosa vale d’altro canto quando si sta troppo seduti al computer: se la postura è sbagliata, la schiena purtroppo ne risentirà prima o poi. Ecco che un efficace massaggio ayurvedico alla schiena dopo una giornata frenetica è esattamente quello che ci vuole.

Che cos'è nello specifico il massaggio ayurvedico alla schiena

Il massaggio ayurvedico alla schiena rappresenta una tecnica pensata milioni di anni fa per dare sollievo alla spina dorsale e a tutte le sue ramificazioni tramite una serie di pressioni e di movimenti su vari punti della schiena vicino al midollo spinale eseguite con l’ausilio di una miscela di oli ayurvedici e di oli essenziali di aromaterapia utili a massimizzarne i benefici specie sui punti marma.

Esso agisce direttamente sulla schiena ed indirettamente su vita e spalle, zone queste che richiedono maggiore attenzione in quanto sono le parti in genere più stressate del nostro corpo. Come sappiamo, la colonna vertebrale svolge un ruolo fondamentale: quello di sostenere il corpo e mantenerlo in equilibrio, così da fare in modo che il sistema nervoso centrale, che lo attraversa, lavori al meglio.

Il massaggio funziona con la compressione dei tessuti muscolari con il solo aiuto delle mani e delle dita e questo potrebbe indurre molti a credere che si tratti di qualcosa di semplice da fare. In realtà, non è così. Basta pensare che il massaggio ayurvedico racchiude i principi indiani di 5.000 anni dell'Ayurveda per rendersi conto della portata e dell’importanza di questo speciale trattamento.

Questo tipo di massaggio è stato concepito per creare equilibrio tra mente, corpo e spirito e aiutare il corpo a guarire se stesso. A volte viene indicato come un "massaggio con olio" perché in genere incorpora oli essenziali di erbe calde, oltre a tratti e impasti tradizionali e non tradizionali che soddisfano le esigenze di un individuo.

Come si esegue il trattamento

Il massaggio ayurvedico alla schiena si concentra sulla colonna vertebrale lì dove sono localizzati i punti marma quelli che, se lavorati mediante sapienti frizioni, innescano il flusso di energia vitale in tutto il corpo, favorendo in questo modo, e per effetto, circolazione del sangue.

All’organismo viene concessa una grane possibilità: quella di poter ritrovare il suo equilibrio perfetto. Ma la vera ragione per la quale questo trattamento è considerato uno strumento di guarigione è il suo effetto disintossicante.

Le tossine nocive vengono espulse dal corpo con l'aiuto degli oli e delle tecniche di massaggio specifiche che devono essere conosciute, quindi apprese, in maniera esaustiva e completa. La durata del massaggio ayurvedico alla schiena va da 60 minuti a 90 minuti a seconda della gravità dei problemi che affliggono la schiena.

Benefici per la schiena e non solo...

Se è vero che il massaggio ayurvedico alla schiena dona sollievo alla colonna vertebrale, è altrettanto vero che questo è solo uno dei suoi effetti, quello immediatamente percettibile. In realtà la lista dei benefici sarebbe ben più lunga. Ecco tutto ciò che l’esecuzione assidua e regolare di questo trattamento, se effettuato in modo altamente professionale, può offrire:

  • Dona sollievo dal mal di schiena rilassando i muscoli e migliorando la circolazione sanguigna;
  • Riduce la stanchezza della spina dorsale;
  • È molto utile per la riduzione dello stress;
  • Allevia i muscoli doloranti e stanchi;
  • Migliora il flusso linfatico;
  • Consente a chi pratica sport di recuperare le energie;
  • Aiuta ad alleviare lo sforzo fisico;
  • Ripristina il flusso di energia e rimuove i blocchi.

Questi i benefici che si possono ottenere in tutti i casi in cui ci si sottoponga ad un trattamento del genere, benefici questi che sono ancor più evidenti se e quando ci si trova in una delle condizioni - fisiologiche o oggettive - che maggiormente sollecitano la schiena.

Abitudine a mantenere una postura scorretta, osteoporosi, stenosi spinale, scoliosi, sforzo muscolare, fibromialgia, pregresso infortunio, obesità, sedentarietà, pratica sportiva errata o eccessiva rappresentano le più comuni cause di problemi alla schiena.

Quali sono i vari tipi di trattamento alla schiena?

Esistono diversi tipi di massaggio ayurvedico alla schiena. Tra i trattamenti più popolari rientrano i seguenti:

Abhyanga (abee-yan-ga)

Si tratta di uno dei trattamenti ayurvedici più tradizionali che utilizza colpi a frizione e oli caldi specifici per dosha. Mentre l'olio viene massaggiato lentamente sulla pelle, penetra nei tessuti per allentare le tensioni, sciogliere i blocchi e rimuovere le tossine a livello cellulare. Questo tipo di massaggio favorisce la circolazione, aumenta la forza del sistema immunitario e genera un profondo senso di relax per la mente e per il corpo.

Gandharva (gaan-darva)

Il massaggio ayurvedico alla schiena di tipo Gharva si avvale sempre della manualità, ma anche del trattamento del suono per migliorare il flusso di energia. Durante questo tipo di massaggio, l'operatore utilizza oli caldi a base di erbe e ciotole di cristallo che servono a far vibrare e rinnovare le cellule del corpo.

Questo trattamento promuove vitalità e felicità coinvolgendo tutti i muscoli del corpo, quelli nello specifico in cui sono presenti i punti marma, punti vitali o energetici in cui confluiscono corpo, mente ed emozioni. Durante un massaggio con l’uso di oli essenziali si eseguono tocchi leggeri e circolari per stimolare questi punti energetici.

Abhyanga

Si tratta di un tipo di massaggio alla schiena che risveglia il sistema di guarigione interiore del corpo, manipola l'energia sottile o il prana, allevia i muscoli rigidi e migliora la circolazione. Il trattamento ha luogo mediante l’uso di oli specifici estratti da erbe. Successivamente, con movimenti lenti, profondi e penetranti si punta al bilanciamento dei chakra.

Vishesh (vi-shesh)

Vishesh è un'altra tecnica di massaggio di tipo ritmico che si avvale di colpi decisi e lenti per allungare i muscoli contratti, rompere le aderenze e rilasciare impurità profonde. Viene usato pochissimo olio per favorire un maggiore attrito sulla pelle. Lo stile utilizzato e le tecniche di massaggio ayurvedico sono stabilite in base a ciò di cui un individuo ha bisogno.

Chi esegue il massaggio in genere picchietta, impasta e spreme la pelle, secondo quelle che sono le tecniche di massaggio tipiche di quest’antica arte. Solo mettendo in atto le tecniche giuste è possibile alleviare la tensione muscolare alla schiena e questo può aver luogo esclusivamente attraverso le giuste pressioni degli strati dei muscoli.

Il flusso di movimento deve essere in alcuni casi rapido, in altri casi lento e questo dipende dalla tipologia di disturbo da trattare e dalla natura degli organi che, sia pur di riflesso, beneficiano del massaggio. Tutto, però, dipende dalla bravura di chi esegue questa pratica, che non può e non deve essere assolutamente improvvisata, ma conosciuta a fondo: la capacità di effettuare un massaggio ayurvedico alla schiena dipende esclusivamente dalla conoscenza dei movimenti da seguire e dei punti da trattare, che variano da caso a caso.

Quando il nostro organismo sperimenta una o più condizioni di squilibrio, si manifestano nel corpo costipazione, ipertensione, artrite, debolezza, senso di inquietudine, irrequietezza e difficoltà digestive. La buona notizia è che, dunque, qualcosa possiamo fare. Possiamo migliorare la nostra condizione e quella degli altri, ma a patto di conoscere a fondo i dettami e i segreti di quest’arte antichissima.

 

Articoli correlati:

Massaggio Ayurvedico: che cos'è, le tecniche, gli oli utilizzati, i benefici

Massaggio Ayurvedico completo: come funziona

Massaggio Ayurvedico al viso

Massaggio Ayurvedico alla testa

Massaggio Ayurvedico alla schiena

Automassaggio Ayurvedico: guida in 10 passi

Corso massaggio Ayurvedico

 

 

 

Ti trovi qui: