Massaggi orientali

Come fare un massaggio erotico

La tensione, lo stress hanno delle pericolose ripercussioni sul rapporto di coppia. E’ difficile immaginare che con un massaggio erotico sensuale queste possano permanere. Nella stragrande maggioranza dei casi questo massaggio rappresenta, infatti, un infallibile rimedio per alimentare la passione e la carica erotica nella coppia.

il massaggio erotico

Il massaggio erotico sensuale aiuta a risvegliare e scaldare i sensi sopiti. Se il nostro partner non riesce a chiudere i problemi fuori di casa, possiamo aiutarlo a recuperare la sua armonia con questa pratica piccante. Ecco una guida in 6 passi su come fare un massaggio sensuale ed erotico al meglio.

1. Crea un’atmosfera “hot”

Innanzitutto, al fine di dar vita ad un massaggio erotico sensuale davvero “hot” bisogna creare l'atmosfera giusta, quella che inebria i sensi, che inizia a far eccitare il partner. Come nel massaggio tantrico, creare l'ambiente ideale è infatti fondamentale per raggiungere il massimo piacere.

Scegliamo dunque una location intima per i massaggi erotici che faremo, creiamo un’illuminazione soffusa, mettiamo della musica rilassante da utilizzare in sottofondo.

Ottima idea quella di accendere alcune candele profumate, per aumentare il relax e migliorare la carica erotica. Sono queste le giuste premesse per un'esperienza sessuale intesa come qualcosa di più che un semplice rapporto corporeo. Anche un body massage presenta diversi benefici che ti invitiamo a scoprire.

2. Cerca di individuare le zone erogene

Quali sono le zone più recettive sulle quali concentrarsi nell’esecuzione del massaggio sensuale erotico? Dunque, zone estremamente sensibili sono i glutei, specie per gli uomini, ma anche la zona dell’ombelico. Nella spina dorsale vi sono i nervi collegati ai genitali: essa è quindi molto sensibile al tatto. Questo vale sia per l’uomo che per la donna.

Per massaggiare queste zone è bene utilizzare i palmi delle mani, protagoniste indiscusse del massaggio erotico. Le mani creano, infatti, un profondo collegamento con l’intimità: la zona è quella dove l’anulare tocca il palmo con la mano chiusa a pugno. Per quanto riguarda i piedi, questi rappresentano insospettabilmente una zona erogena piacevolissima.

Proprio in questa zona sono presenti i punti collegati ai genitali e alla prostata. In ogni caso, è nel corso del massaggio sensuale erotico che è possibile, con la pratica, capire e captare le aree più sensibili del proprio partner.

3. Usa gli oli essenziali per il massaggio erotico

Nel momento in cui si tocca il corpo del partner per fargli un massaggio erotico è bene utilizzare un olio specifico, meglio se afrodisiaco. Ecco i migliori per lui e per lei.

Migliori oli essenziali per lui

Olio essenziale di zenzero: esso ha un’azione rubefacente, ossia favorisce il richiamo di sangue negli strati più superficiali della pelle. Con questo olio si scalda la zona e si alleggerisce l'infiammazione agli strati sottostanti.

Olio essenziale di pino: questo olio è intimamente legato all’universo maschile, in quanto aiuta gli uomini a entrare in contatto con la propria virilità e ad esprimerla al meglio. Ha un’azione stimolante, che si rivela particolarmente utile nella cura dell'impotenza, della frigidità. Aumenta la libido.

Olio essenziale di sandalo: agisce equilibrando la sessualità, legandola allo spirito. Questo olio trasforma e rigenera le energie sessuali. 

Migliori oli essenziali per lei

Olio essenziale di rosa: rilassa e attiva la predisposizione alla passione, perché riduce la negatività, riequilibrando le emozioni tipiche del massaggio erotico.

Olio essenziale di patchouli:: trattasi di un olio euforizzante, particolarmente utile a chi non riesce a lasciarsi andare, specie alle donne colpite da frigidità o da calo della libido. E’ consigliato anche alle persone più mature o a chi soffre di esaurimento psico-fisico o di disturbi sessuali.

Olio di essenziale di ylang ylang: aiuta a risvegliare i sensi e a lasciarsi andare. E’ di grande aiuto nella femminilità repressa perché libera la sensualità, la fantasia e l'euforia.

4. Poni il tuo lui/la tua lei nelle posizioni migliori

Al fine di predisporre al meglio il vostro partner ad accogliere il massaggio sensuale erotico scegliete una superficie comoda e piana. Mentre lui/lei si posiziona, invitatelo/a ad assumere una data posizione, la migliore, quella che vi consenta di effettuare il massaggio nel modo più gradevole e passionale possibile. Puoi provare anche il massaggio romantico, dove si alternano baci e carezze.

Siete voi a decidere infatti da che parte cominciare: dalla testa o dalla schiena. Per regalare al vostro partner un massaggio sensuale erotico è bene alternare alcuni movimenti di massaggio più forti a massaggi più leggeri, carezze. Lasciate che sia lui/lei a dirvi quale posizione preferisce e da dove partire.

5. Utilizza tecniche di massaggio erotico

Nel massaggio sensuale al partner si può effettuare un massaggio più leggero associato a movimenti sensuali ampi e lunghi utilizzando i palmi delle mani a mo’ di “affondi” sulla pelle. Questi sono particolarmente adatti per la schiena, i glutei e le cosce.

I movimenti possono essere anche ampi e circolari, è possibile premere e “impastare” alcuni punti usando palmo, dita e pollice. Un’altra tecnica del massaggio sensuale erotico è quella di fare pressione con le punte delle dita per rilassare parti precise del corpo esercitando una pressione costante.

Oppure puoi letteralmente "scivolare" sul corpo del partner a corpo nudo come avviene nel massaggio Nuru, ma per farlo ti servono almeno due materassini Yoga da affiancare e un gel a base di alga Nori che rende viscosi i corpi facendo sì che facciano meno attrito possibile tra di loro, agevolando i movimenti.

Dopo aver massaggiato la schiena e le gambe è possibile rendere ancora più piacevole e rilassante il massaggio concentrandosi sui piedi, zone queste per molti assai erogene.

Vediamo ora come fare un massaggio hot più nello specifico.

Come massaggiare testa e collo

Invita il partner o la partner a distendersi prono e a prepararsi per un massaggio erotico. Siediti di fronte alla sua testa e, con  i polpastrelli dei pollici, inizia a premere con dei movimenti circolari, la zona della nuca. Il resto delle dita viene appoggiato delicatamente e in modo naturale sulla sua testa come punto di sostegno. La nuca è un'area del corpo dove si annidano molte tensioni, pertanto questo massaggio servirà perlopiù a rilassare. Dopo 1 o 2 minuti, passare al massaggio del collo.

Ora, rendendo il tocco più leggero e sensuale, fai scivolare i polpastrelli dei pollici lungo il collo, partendo dalla base della nuca, arrivando all'altezza delle spalle. Fallo più e più volte, avanti e indietro, senza toccare le vertebre cervicali. Di tanto in tanto variare il movimento con piccoli cerchi a piacere sul collo. 

Come massaggiare spalle e braccia

Adesso avvolgi con i palmi delle mani le braccia del partner e, con tocco leggero e avvolgente, partendo dalle spalle scendi sinuosamente, fino ad arrivare alle sue mani. Poi, togliendo il contatto con il suo corpo riparti dalle spalle, compiendo questo massaggio erotico alle braccia più volte.

Per mantenere vivo l'interesse del partner, dopo qualche ripetizione fai lo stesso movimento utilizzando questa volta le punta delle dita anziché i palmi, sfiorando le braccia con un tocco sensuale, mai eseguito mecccanicamente, fino alle mani per poi risalire mantenendo questa volta il contatto, senza togliere il contatto delle dita per tutto il movimento.

Come massaggiare la schiena

Ora è il turno di un bel massaggio erotico alla schiena. Qui ti puoi davvero sbizzarrire: puoi partire appoggiando i palmi delle mani sulla zona scapolare per poi scendere, mantenendo un pò di pressione, fino ai fianchi, costeggiando la colonna vertebrale (non premere mai sulla colonna vertebrale). Quando arrivi ai fianchi, scivola con le mani lungo di essi, risalendo sugli stessi fino ad arrivare alle ascelle. Ora, senza perdere il contatto con il suo corpo, ritorna alla zona scapolare ripetendo il movimento ciclicamente.

Di tanto in tanto utilizza le punta delle dita con l'intento di eccitare il partner. Infine, compi dei movimenti liberi sulla schiena, abbandonati alla fantasia di un massaggio sensuale ed erotico. Concludi questa zona abbracciando con il tuo corpo la schiena del partner, restandovi qualche attimo.

Come massaggiare i glutei

Cambia posizione, sedendoti a fianco del lato sinistro del partner, con il tuo busto perpendicolare al suo bacino. Come abbiamo già anticipato, i glutei sono una zona sensibilissima al piacere, basti pensare che da quel punto si concentra una fitta serie di nervi collegata con i genitali. E' una delle parti più erotiche che puoi massaggiare, sia per lui che per lei. Utilizza i palmi delle mani per fare dei movimenti circolari dal basso verso l'alto. Fai cerchi grandi e cerchi piccoli, lentamente, fermandoti di tanto in tanto. 

Come massaggiare le gambe

Siediti di fronte ai suoi piedi. Scivola con le mani lungo le cosce delle gambe, fino ad arrivare ai piedi, ritornando poi alle cosce senza mai fermarti e così via, lentamente. Puoi anche sorprendere il partner spingendoti durante la risalita, a toccare la parte inferiore dei glutei.

Dopo qualche ciclo, compi dei movimenti a ventaglio, massaggiando l'interno delle gambe, in prossimità delle sue parti intime.

Come massaggiare i piedi

Chiedi al tuo partner di girarsi supino (rotolando su un fianco per facilitare la transizione). Con la punta delle dita, compi dei movimenti circolari massaggiando tutto l'arco plantare dei piedi, imprimendo una certa pressione (qui non vengono fatti sfioramenti), prima su un piede, po su un altro. Massaggiagli anche il dorso dei piedi, avviluppandoli interamente con le mani, effettuando impastamenti (imprimi un pò di forza come se stessi strizzando un agrume). Risali un pochino facendo la stessa cosa con le dita dei piedi, avvolgendogliele con intento erotico.

Come massaggiare petto e addome

Massaggiagli il petto e l'addome con una manualità leggera, accarezzandogli il corpo. Compi tanti cerchi concentrici a piacere, risalendo verso il petto, scendendo verso l'addome e viceversa. Utilizza i polpastrelli sfiorando il suo corpo senza fargli capire dove stai per arrivare a massaggiarlo. Se è una donna ad essere massaggiata, compi dei cerchi leggeri anche sul suo seno.

Arrivati a quel punto, quando il parnter ha raggiunto un grande rilassamento ed eccitazione, puoi continuare a fargli il massaggio dei genitali.

6. Poni energia nel corpo, ma anche nello spirito

Per trasformare il vostro massaggio erotico in un momento davvero intimo non sottovalutate l’energia mentale che impiegate in questa pratica. Quanto più essa è forte, tanto più riuscirete a trasmetterla al vostro partner il quale godrà di un’esperienza sensoriale ancora più intensa. Il ritmo è fondamentale. I cambiamenti non devono essere mai netti e bruschi ma graduali.

La sensualità passa attraverso il vostro respiro: l’ideale è eseguire il massaggio sensuale cercando di sincronizzare il proprio con quello del partner. Oltre alle mani c’è di più: potete usare tutto il corpo in questa pratica. Oltre a quelle appena viste, ci sono zone erogene molto sensibili al tatto, zone che mai ci saremmo immaginati potessero ridestare i sensi sopiti, come i capelli e le orecchie.

Accarezzare dolcemente queste parti effondendo energia nella mente darà vita ad un massaggio sensuale erotico come pochi. Un mix di emozioni scalderà il cuore e il corpo del partner al quale darete tutto quello che ha bisogno per godere. Abbiamo visto come fare un massaggio eccitante al vostro lui/la vostra lei. Seguite questi suggerimenti e potrete vivere e far vivere un’esperienza sensoriale a 360 gradi.

 

Guide in pdf sul Tantra:

manuale del massaggio tantra yoni manuale del massaggio lingam corso massaggio prostatico

 

Ti trovi qui:

Modificato il: 2021-10-06