MASSAGGIO RILASSANTE

Che cos'è il massaggio rilassante

massaggiorientali.biz

Il massaggio, largamente inteso, è una vera coccola per tutti. Esso porta con sé un rinnovato stato di benessere, ma, quando si parla di massaggio rilassante, questa condizione di panacea, di equilibrio e di recupero della propria energia interiore si accentua ancor di più.

Ognuno di noi, di fronte ad un evento stressante o trovandosi in un periodo di affaticamento fisico e/o mentale, scarica tensioni su delle zone del corpo “bersaglio”, che racchiudono emozioni e fatica. Questo processo può portare il nostro corpo a somatizzare, tanto da generare contrazioni muscolari, inestetismi o disturbi.

massaggio rilassante benefici

Ebbene, grazie al massaggio rilassante, è possibile intervenire sia sulla sfera psichica che su quella fisica di ciascuno di noi, concorrendo a combattere lo stress e migliorare le funzionalità generali del nostro corpo.

Origini e funzioni del massaggio rilassante

Il massaggio rilassante è una pratica che affonda le sue origini nella notte dei tempi. I primi riferimenti storici correlati ad essa si fanno risalire addirittura al 2700 a.C. e sono presenti in alcuni documenti della Cina Antica e dell’India. Da allora ai giorni nostri questa tecnica si è diffusa a macchia d’olio, assumendo via via caratteristiche diverse a seconda delle varie culture dei popoli che ne fecero tesoro. Il massaggio rilassante ha la funzione di stimolare il rilassamento partendo dalla consapevolezza.

Consapevolezza del proprio corpo, delle proprie sensazioni, delle proprie emozioni. Ecco in cosa interviene questa pratica. In genere il massaggio rilassante viene eseguito su quelle aree del corpo più colpite dagli effetti nefasti dello stress, che sono spalle e parte bassa della schiena. Esso, infatti, aiuta a sciogliere tutte quelle tensioni muscolari e contrazioni che si accumulano soprattutto in questa zona.

Durante la seduta, il massaggiatore, quindi, chiunque si accinga a fare un massaggio, deve andare a trattare con maggiore insistenza proprio le zone che necessitano di una maggiore attenzione in quanto, appunto, colpite dalla tensione. Volendo, e in base alle esigenze della persona che a questo trattamento si sottopone, si può estendere il massaggio anche su altre zone del corpo come gambe, braccia, mani e piedi, così da raggiungere un relax davvero totalizzante e pieno.

Il massaggio rilassante è particolarmente indicato per rimuovere lo stress e per allentare la tensione fisica e mentale, ma, per ottenere questi risultati, è bene eseguirlo con continuità, con costanza. Normalmente un trattamento dura inoltre dai 40 minuti ad 1 ora e 30 minuti.

Massaggio rilassante: tutti gli insospettabili benefici

Il massaggio rilassante è molto di più che un trattamento che allenta lo stress. I benefici che esso è in grado di arrecare sono davvero fantastici, di grande portata e vanno ad interessare sial il corpo che lo spirito. Esso aiuta a superare i fenomeni di insonnia causata da tensioni psicologiche e stress ed aiuta ad intervenire attivamente anche sul corpo.

Una persona ansiosa tende a irrigidire alcune precise parti del corpo come il collo, la schiena, l’addome: ebbene, in alcuni casi – ovviamente non sempre – i malesseri che scaturiscono in questi organi che causano dolori, contratture muscolari, articolari e fastidi, a volte anche acuti, a livello degli organi interni, sono imputabili proprio allo stress, all’ansia, alla tensione che accompagna, fedele ed immancabile, la nostra quotidianità.

Il massaggio rilassante aiuta a lenire il senso di fatica, oltre che ad alleviare i dolori e ridurre le contratture muscolari e articolari. Tutto ciò ha luogo, ovviamente, quando e se eseguito correttamente, specie in presenza di un ambiente confortevole e con l’aiuto di oli leggermente profumati. Un rinnovato benessere si irradia nella persona che riceve il massaggio. Ad averne giovamento è, più in generale, tutta la qualità della vita.

Chi è vittima di stress, tensioni, ansia e preoccupazioni ha difficoltà a essere felice, si rende irritabile e scontroso agli occhi di familiari, amici e colleghi, perdendo di vista i veri piaceri della vita. Insoddisfazione, deficit sul lavoro e carenze affettive ne sono le naturali conseguenze. I benefici investono le articolazioni, i muscoli, il sangue, la pelle. Seguendo un approccio Olistico, il massaggio rilassante ha la funzione di riequilibrare i 7 chakra, i meridiani energetici, i flussi, per permettere di ritrovare quello che noi tutti da sempre desideriamo: l’equilibrio e l’energia perduta.

Il circolo vizioso del malessere psico-fisico può essere evitato, proprio con quel trattamento del tutto naturale, privo di effetti collaterali che è, appunto, il massaggio rilassante. Tra gli altri insospettabili benefici vi è la riduzione della pressione sanguigna e il netto miglioramento anche dell’umore, dovuto al rilascio di endorfine che il massaggio in questione favorisce. Ovviamente, trattandosi di un massaggio con queste caratteristiche, esso può essere efficacemente effettuato anche da soli, senza necessariamente rivolgersi a personale esperto, a differenza di alcune tipologie di massaggi di natura prettamente medicale che richiedono, per forza di cose, l’intervento di un professionista qualificato.

Approccio Occidentale od Olistico?

Il massaggio rilassante può essere eseguito con un approccio Occidentale oppure con un approccio Olistico. Al primo fa capo un modo di avvicinarsi al massaggio più tecnico, impersonale, ma non per questo non efficace, anzi, già sperimentato con successo. L’approccio Olistico, invece, intende il massaggio come un modo di trattare ogni essere umano in tutte le sue dimensioni: fisica, mentale, energetica e spirituale. In questo caso, il massaggio olistico è un modo di entrare in contatto con quella persona, entrare in contatto con la sua psiche, i suoi pensieri, le sue sensazioni, le sue emozioni.

Non esiste dunque un massaggio preconfezionato, bensì un massaggio personalizzato, che è unico e speciale per ogni individuo. Entrambi i due approcci condividono lo stesso obiettivo, che è, al tempo stesso, la ragione per la quale viene fatto: generare relax in chi il massaggio lo riceve, permettendo alle persona gli di entrare in una dimensione di vita “altra”, più consapevole, placida, “illuminata”.

Ti trovi qui:

Articolo modificato il: 2018-04-30

Ti possono interessare:

Come fare il massaggio rilassante: tecniche e movimenti

Massaggio ai piedi rilassante: come farlo e le 4 differenze rispetto alla riflessologia plantare

Massaggio alle gambe rilassante: come farlo

Massaggio alla schiena rilassante tra uomo e donna: come farlo

Massaggio alla testa e al collo rilassante: come farlo

Massaggio al viso rilassante: come farlo

Olio per massaggio rilassante: le 5 tipologie di olio più adatte

Massaggio antistress: benefici del trattamento